La Stanza della Nonna

Bio

La Stanza della Nonna nasce nell’estate del 2012 dalla forte amicizia di un paio di ragazzi e dall’amore verso la musica .

Nacque da un paio di casse dello stereo, due chitarre e una stanza della casa dei nonni di due componenti del gruppo (Milko e Dario Giuffrida).

La filosofia è stata sempre quella di produrre brani interamente scritti da alcuni componenti, uno dei modi più belli e diretti per esprimere al mondo esterno voglie, visioni contrasti e ricordi, la valvola di sfogo perfetta per dei ventenni che hanno un mondo dentro che vogliono far uscire.

Esibirsi il più possibile, avere un contatto con il pubblico e ricevere un ricambio da esso è stata probabilmente l’elettricità che ha alimentato La Stanza della Nonna fin dall’inizio.

Nelle spiagge, per gli amici e i conoscenti, localetti e pub, dove non si era mai fatta musica, per strada e in posti bellissimi come il secondo live ufficiale al Parco Jalari in occasione di “Espressivamente”. Dove si trovava uno spiraglio per esprimersi La Stanza della Nonna c’era.

Nel 2013 esce una demo, 4 brani inediti e completamente finanziato e arrangiato dalla band.

Presentato a Messina al lido Horcynus Orca in occasione della rassegna Onda wave, diede la possibilità ai nonni di poter suonare in tutta la Sicilia e di vincere l’apertura al concerto dei Marta sui Tubi, Modena City e Fabrizio Moro in occasione del LiberArt Fest (Centuripe).

Altre partecipazioni interessanti sono con Fabrizio Pollio a Brolo e Messina , open per Oratio a Messina e due live con la band “L’Orso”.

Nel 2014, per un lunghissimo periodo la band si ferma in toscana, precisamente a Pisa.

Esperienza bellissima che permettere di ampliare il pubblico e farli esibire in luoghi magici come il Teatro Valle di Roma e Il Lumiere di Pisa e in altre città come Viareggio, Livorno, Milano e Torino (oltre vari paesi e paesini).

Senza interrompere del tutto l’attività live, all’inizio del 2015 La Stanza della Nonna decide di concentrarsi sul lavoro di composizione e arrangiamento dei dieci brani che formeranno il primo disco, intitolato per l’appunto “La stanza della nonna”. Per l’occasione viene lanciata una raccolta fondi sulla piattaforma Musicraiser, il cui successo immediato, oltre a dimostrare l’attaccamento e il supporto pratico dei fan alla band, permette di iniziare subito le registrazioni dell’album al Dalek Studio di Messina e di stamparlo in formato Cd e Vinile. Anticipato dal singolo Amarsi ai tempi del caos, esce mercoledì 23 dicembre La stanza della nonna, primo album dell’omonima band messinese. Nato davanti al mare e all’Italia vista oltre lo stretto, il disco è inevitabilmente intriso di suoni zuppi d’acqua salata spaziando dalla polka al blues, dalla canzone d’autore al punk, dai ritmi in levare alla bossa, per un comparto sonoro che fa da cornice attiva a testi solidi e concreti. Tantissime le collaborazioni e gli ospiti nel progetto come Mimì Sterrantino, G. Parisi , G. Farina e F.Marcellino solo per citarne alcuni.

Dopo la presentazione dell’album al Retronouveau di Messina il 17 Gennaio 2016 inizia un lungo periodo di promozione ed esibizioni live. Anche questa volta non è solo la Sicilia il palcoscenico, ma tutto lo stivale.

Dall’estate del 2016 La Stanza della Nonna si trasferisce da una dolce villetta in un quartiere di Messina al Dalek Studio, posto perfetto perché luogo di incontro con musicisti di altre band, ma anche dove poter arrangiare i brani in tutta serenità. La forte amicizia nata con Claudio La Rosa e Gaetano Sciacca, capitani del Dalek studio ha creato uno scambio di flussi di idee che aiuta a mescolare mondi che sembrerebbero lontani tra loro ma che non lo sono.

Il 2017 è contrassegnato da cambiamenti sia dal punto di vista musicale che di formazione:

La Stanza della nonna prima composta da 7 elementi, diventa un quartetto.

Da questo periodo di cambiamenti e di sperimentazioni nasce quello che sarà il secondo progetto ufficiale:

“Dove gli occhi non possono arrivare”.

A differenza del primo album, i brani non verranno subito raccolti in un disco, ma presentati al pubblico nel corso del 2018 a distanza di un paio di settimane l’uno dall’altro.

Membri

Gianluca Fontanaro: voce

Claudio D’Iglio: Chitarra

Bruno Di Sarcina: Synth

Antonio Ramires: Batteria

 

Soundcloud:  https://soundcloud.com/la-stanza-della-nonna

Facebook: https://www.facebook.com/lastanzadellanonnamusic/

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCTm8egC6Cj4ajFWso9-lgjw

Instagram: https://www.instagram.com/lastanzadellanonna/

Altri Artisti